Ventilazione

Un impianto di ventilazione meccanica controllata permette il ricircolo dell’aria all’interno dell’edificio con il ricambio completo senza la necessità di aprire le finestre. Questo consente un notevole risparmio energetico perchè l’aria immessa nell’edificio viene preriscaldata oltre che filtrata.

In caso di apertura delle finestre per il ricambio dell’aria si crea all’interno dell’edificio una differenza di temperatura che bisogna ripristinare con l’utilizzo dell’impianto di riscaldamento (metano, gas, elettrico, a pavimento etc..) con notevole spreco di energia.

Le strutture costruite con il sistema della bioedilizia , siano esse abitazioni, strutture commerciali o di altro genere, hanno la caratteristica principale di essere estremamente isolate ed ERMETICHE per ottenere il massimo rendimento e risparmio energetico .i.

Ciò non vieta di aprire le finestre per far circolare e ricambiare l’aria all’interno dell’edificio ma questo comporterebbe una forte variazione della temperatura sia in estate che in inverno e relativa perdita di efficienza energetica.
Per questo motivo è necessaria l’integrazione con un sistema di ventilazione meccanica controllata che permette il ricircolo dell’aria all’interno dell’edificio con il ricambio completo ogni 60 minuti senza la necessità di aprire le finestre specialmente durante al stagione invernale o quella estiva.

Il sistema di VMC integrato con un un impianto solare termico + pompa di calore gestisce la climatizzazione dell’edificio in modo completo perché coniuga l’intera impiantistica necessaria, ovvero riscaldamento, raffrescamento, ventilazione e produzione di acqua calda sanitaria servendosi di risorse energetiche naturali (sole e/o geotermia).
L’impianto di VMC può essere integrato anche con un sistema di geotermia (diretta o indiretta )che pretempera l’ aria esterna che passa nel sottosuolo dove si ha una temperatura costante di circa 15 gradi per tutto l’anno, a circa 4-5 metri di profondità.

L’aria pretemperata, passa attraverso una pompa di calore e viene ulteriormente riscaldata o rinfrescata a seconda delle stagioni per essere immessa nell’edificio senza creare sbalzi di temperatura.
La ventilazione sia in entrata che in uscita dell’aria viene gestita attraverso delle griglie che possono essere applicare a parete o sul pavimento;

Vantaggi

• Ricambio completo dell’aria nell’edificio senza la necessità di aprire le finestre
• Risparmio energetico perché non aprendo le finestre non si creano differenze di temperatura tra esterno ed interno;
• Non si forma umidità e muffe grazie alle bocchette di aspirazione che estraggono aria umida, fumo odori di cucina e vapori;
• Il sistema è integrato con filtri antipolline un vero toccasana per le persone che soffrono di allergie;
• Manutenzione quasi inesistente: è sufficiente lavare periodicamente i filtri ;
• Occupa poco spazio e puo’ essere posizionato in un locale tecnico o nel seminterrato/cantina/taverna etc…
• Costi di gestione irrisori..